"45 minuti" e il pensiero che c'è dietro

La pandemia ci richiede molta disciplina, responsabilità e solidarietà. I contatti sociali sono ridotti al minimo indispensabile, ci si sente bloccati agli "arresti domiciliari" e si aspetta che le cose arrivino. E soprattutto, il fatto di non poter praticare adeguatamente il proprio amato sport è per molti la famosa goccia che fa traboccare il vaso. Tuttavia, so che numerosi nostri studenti si incontrano due alla volta in privato e si allenano diligentemente nelle palestre di casa. Ed è qui che "45 minuti"...

Cosa succederebbe se poteste invitare il vostro allenatore a casa vostra solo per rotolare con lui per 45 minuti ininterrotti? Allenarsi di nuovo! Finalmente potrete ricevere un buon feedback dall'allenatore e "parlare di lavoro"! E potete lasciare la telecamera accesa e condividere questi 45 minuti con tutti i membri della community.

Mi incontro privatamente con i membri del nostro team che mi invitano a casa loro per fare un corso insieme. Affinché tutti ne traggano beneficio, l'intera sessione viene sempre pubblicata online da me qui nella comunità nel corso "45 minuti". Il vantaggio è evidente: spesso si vedono solo i propri errori negli altri e di solito si riconoscono meglio le situazioni problematiche quando le si guarda da lontano. Invece di guardare N....ix, potete fare qualcosa di buono per voi stessi e per il vostro gioco e investire 45 minuti per migliorare voi stessi.

Vi auguro un sacco di divertimento con gli episodi di "45 minuti" e naturalmente sono felice di ogni invito alle "palestre domestiche" a casa vostra. Scrivetemi pure qui nella community a proposito del mio Profilo un messaggio e facciamo la differenza.

Facebook
Twitter
it_ITItaliano
Scorri in alto