In partenza per il Giappone!

È noto che i lottatori del German Top Team HQ di Reutlingen partecipano regolarmente a tornei internazionali in Giappone. La terra del Sol Levante è considerata la culla delle arti marziali e competere e dimostrare il proprio valore qui è il sogno di ogni combattente. I combattenti giapponesi sono noti per il loro alto livello tecnico e per il loro incredibile spirito combattivo. Chiunque riesca a tenere testa ai migliori qui ce l'ha fatta.

Alla fine di settembre è arrivato di nuovo il momento. Un'intera "armata" del GTT si sta recando in Giappone per competere contro i combattenti più forti in tre importanti campionati a Odawara e Tokyo.

La campionessa europea di Shooto Christina Brauchle del Team Luiz Palhares si è qualificata per il più grande torneo di Shooto del mondo, l'annuale All Japan Amateur Shooto Championships il 29 settembre a Odawara, con una vittoria sulla campionessa mondiale di MMA Charlotte Crochet (Francia). La Kemptner si sta attualmente preparando per questa enorme sfida nella sua squadra di casa a Kempten, oltre che nel German Top Team a Reutlingen. Una medaglia in questo rinomato torneo la porterebbe molto più vicina a una carriera professionale nelle MMA, dato che i vincitori di questo torneo sono noti per ricevere lucrose offerte dal Professional Shooto Japan e dal leader del mercato mondiale ONE FC, oltre a ulteriori sponsorizzazioni con Evolve MMA a Singapore.

Lo stesso giorno si svolgerà anche il secondo Odawara Open BJJ Championship e, dato che sono già in Giappone, Amin Aichele e Peter Angerer, che una settimana dopo parteciperanno ai campionati All Japan Shidokan di Tokyo, si sono iscritti a questo torneo senza ulteriori indugi. Entrambi sono tra i migliori lottatori a terra del GTT e non vogliono perdere l'opportunità di combattere a Odawara.

Solo una settimana dopo, le cose si fanno davvero serie. L'All Japan Shidokan Open Championships è semplicemente IL torneo per combattere nello Shidokan da oltre 30 anni. Negli ultimi 15 anni, anche gli atleti del GTT hanno combattuto in questo grande evento e con Thorsten Kronz, Kristin Angerer, Daniel Tempera, Selvin Ramcilovic, Grigori Winizki e Peter Angerer, è stato possibile vedere più volte i combattenti tedeschi sul podio in Giappone. Soprattutto Kristin e Peter sono già riusciti a convincere a livello internazionale con i loro primi posti in questo torneo. Non c'è quindi da stupirsi se quest'anno quattro lottatori parteciperanno a questo evento. Michael Ettlen gareggerà sia nel karate ad eliminazione diretta che nella kickboxing nella classe -75 kg. Amin Aichele, uno dei migliori lottatori di MMA della squadra, salirà sul ring nel famigerato Shidokan Triathlon nella categoria -75 kg, mentre il suo compagno di squadra Sven Fortenbacher cercherà di farsi valere sia nel Triathlon che nella Kickboxing. Dato che Sven è stato campione del mondo di Triathlon Shidokan l'anno scorso in Ucraina, probabilmente scenderà in campo come uno dei favoriti assoluti.

L'allenatore Peter Angerer gareggerà a Tokyo non solo nella classe di kata, ma anche in un super combattimento di grappling contro il giapponese "Hulk" Kentaro Ishikawa. A soli sei mesi da un grave attacco cardiaco, il 51enne affronterà un avversario giapponese molto più giovane e pesante.

La squadra sarà accompagnata dal nostro "Oyabun" Bruno Rico, che si prenderà cura della squadra come sempre.

Facebook
Twitter
it_ITItaliano
Scorri in alto