Sandbagging all'ADCC Germania? No!

Il sandbagging impedisce lo sport

Ogni sport si regge sulla garanzia di una competizione leale. Mentre gli ufficiali di gara presenti all'evento sono garanti del rispetto delle regole e dei regolamenti durante i combattimenti e quindi della sicurezza dei giocatori in uno sport da combattimento a contatto pieno, sono soprattutto i protagonisti stessi a definire la sportività con le loro azioni prima, durante e dopo il combattimento. Solo quando tutti i protagonisti dello sport garantiscono insieme il fair play si può parlare di una vera competizione sportiva. ADCC Germania attua in modo coerente questi imperativi fondamentali dello sport, garantendo così il massimo livello di sicurezza possibile per gli atleti.

Il sandbagging è vietato all'ADCC Germania

La suddivisione in classi di prestazione e l'iscrizione degli atleti nelle rispettive divisioni è essenziale per una competizione equa e sportiva. Sono finiti i tempi del "Far West" di oltre 20 anni fa, quando anche i principianti venivano bruciati come esordienti dai cinturoni neri e dai top performer a causa della mancanza di opportunità di competizione e della semplice assenza di classi di prestazione.

Soprattutto, la classe "Principianti" è riservata esclusivamente agli atleti che hanno 2 anni o MENO di esperienza nel Judo, nella Lotta, nel Sambo, nel BJJ, nella Luta Livre o in arti marziali simili. Questo è chiaramente indicato e descritto nell'annuncio del torneo. Gli atleti di punta di successo a livello nazionale e internazionale non trovano posto in questa classe. Chiunque entri in questa classe come un atleta esperto e di successo è, in parole povere, antisportivo e rappresenta un rischio di infortunio per i suoi concorrenti chiaramente inferiori. Questo comportamento è chiamato sandbagging nella scena e rappresenta una grave violazione della sportività.

Il campione tedesco di wrestling è un principiante? No!

Attualmente abbiamo il caso che un campione tedesco di wrestling e lottatore della 1ª Bundesliga sia iscritto tra gli esordienti ai prossimi Campionati nazionali tedeschi ADCC. Una circostanza che è stata portata all'attenzione di chi ha familiarità con la scena e che ci è stata segnalata. Da un rapido controllo è emerso che il lottatore in questione era già diventato campione tedesco di lotta libera quattro anni fa, il che significa che è attivo da molto più tempo di quanto consentito per la classe Principianti. Il motivo per cui l'atleta si è iscritto a questa classe non è di nostra conoscenza. Ciò che è chiaro, tuttavia, è che non gareggerà in questa classe in nessun caso.

Quali sono le opzioni possibili ora? Innanzitutto, l'atleta ha la possibilità di cambiare la sua classe di prestazione in Intermedia o Professionisti fino alla data di chiusura. Nulla impedisce di partire in una classe superiore. Tuttavia, questo passo deve essere compiuto dall'atleta interessato per eliminare il sospetto di un comportamento deliberatamente antisportivo. Se ciò non avviene e l'atleta vuole deliberatamente partire in questa classe, gli ufficiali di gara non hanno altra scelta se non quella di squalificare il combattente alla pesatura, proteggendo così i partecipanti della classe interessata.

Facciamo appello con urgenza a tutti gli atleti e alle squadre affinché prestino attenzione alla classe di prestazione in cui sono iscritti al momento dell'iscrizione. Comportamenti scorretti e deliberatamente antisportivi a questo proposito non saranno tollerati o accettati dall'ADCC Germania. La squalifica è l'unica conseguenza logica di tale comportamento e del tentativo di minare la sportività nelle nostre competizioni.

Le iscrizioni sono ancora aperte per quattro giorni e abbiamo già più partecipanti dell'anno scorso. Non vediamo l'ora di vivere una grande competizione sportiva con tutti voi!

Registrazione ADCC Nazionali tedesche 2023

Facebook
Twitter
it_ITItaliano
Scorri in alto