Creiamo struttura nel caos

Yamatodamashii

L'isolamento e il coprifuoco imposto dal governo a causa del virus Corona sono estremamente duri per tutti noi. La vita pubblica si è praticamente fermata e, soprattutto per gli atleti professionisti e competitivi (atleti di squadra), la chiusura delle scuole sportive per il normale allenamento è un disastro assoluto. Come si fa a mantenere un livello accettabile di prestazioni se l'allenamento "normale" è di fatto reso impossibile? Per quanto riguarda le arti marziali, al momento in Germania regna il caos.

Tuttavia, esiste la possibilità di continuare a praticare questo sport come atleta professionista o d'élite. Naturalmente, le restrizioni dei governi statali variano a livello di Stati federali, ma è giunto il momento di assumerci la nostra responsabilità nei confronti degli atleti professionisti e d'élite, almeno per quanto riguarda le associazioni ADCC Germania, Shidokan Germania e Shooto Germania. Il prerequisito fondamentale per questo è la chiara designazione del rispettivo atleta come professionista o atleta di punta da parte della federazione. Si tratta di una misura che non è mai stata richiesta o necessaria in questa forma prima d'ora. Tuttavia, nei tempi attuali, è purtroppo necessaria affinché gli atleti possano continuare ad allenarsi (nel rispetto delle restrizioni della rispettiva località) per non perdere il contatto con la competizione internazionale dopo il blocco e per poter continuare a partecipare alle gare.

Per questo motivo, in qualità di responsabile di queste tre federazioni, ho stabilito chiare linee guida che definiscono chi è considerato un atleta professionista o di punta della rispettiva federazione. Solo i membri attivi delle rispettive federazioni possono essere inclusi nell'elenco degli atleti della squadra.

Sarebbe importante e sensato che gli atleti idonei si informassero in anticipo presso il governo della propria città o del proprio Stato sulle limitazioni con cui possono riprendere ad allenarsi come atleti della squadra.

Per la mia scuola, il German Top Team HQ di Reutlingen, i cui membri sono automaticamente membri attivi di tutte e tre le federazioni pagando una quota annuale, sto preparando tutto il necessario per rendere nuovamente possibile l'allenamento, almeno per gli atleti della squadra. Dopo che l'ufficio normativo di Reutlingen non è stato in grado di rispondere alla domanda se sia possibile allenarsi di nuovo qui e a quali condizioni, nonostante diverse promesse telefoniche per settimane, sto facendo verificare le condizioni per un'apertura agli atleti professionisti e di alto livello.

Allo stesso tempo, sto preparando gli elenchi e i moduli di iscrizione per gli atleti delle squadre e le basi di allenamento qui sul sito web delle federazioni. In generale, più atleti e scuole si mettono in discussione e partecipano, più forte e importante sarà la nostra voce.

Negli ultimi decenni ho sempre curato e assistito gli interessi di queste associazioni ed è fuori discussione che io rimanga inattivo a guardare il lavoro di sviluppo degli anni passati andare in fumo.

Se avete domande su questo argomento, se desiderate essere coinvolti o se volete sostenere questo progetto in linea di principio, siete invitati a contattarci tramite il nostro sito web Modulo di contatto contattatemi. La coesione e lo scambio di tutte le scuole e degli atleti in questi tempi è più importante che mai ed è essenziale per i nostri sforzi di mantenere vivo lo sport.

Facebook
Twitter
it_ITItaliano
Scorri in alto